Napoli conquista anche il Monopoly

Chi non ha mai giocato a “Monopoly”? E avete mai immaginato che Parco della Vittoria potesse diventare Piazza Vittoria? Da ottobre 2017 potrebbe diventare realtà.

È stato annunciato che sarà lanciata l’edizione del “Monopoly” interamente dedicata a Napoli. Oltre all’edizione classica del gioco, già esistono diverse versioni alternative e speciali, basti pensare a quello di Star Wars, alla Fifa World Cup, oppure al famoso “Monopolino”, dedicato ai più piccoli con protagonisti i personaggi Disney. Nel Regno Unito sono state realizzate anche edizioni personalizzate di alcune città, come Londra, Manchester e Oxford; e visto il grande successo ottenuto da queste versioni, si è deciso di estendere l’idea ad altre città europee.

Per inaugurare l’iniziativa in Italia è stata selezionata Napoli (che ha battuto la concorrenza di città dall’ampio bacino di utenza e dal grande valore culturale come Milano, Roma e Firenze).

Ancora non è stato pianificato il tabellone di gioco dell’edizione partenopea, ma, come suggerito dal Director of Development della Monopoly, Peter Griffin, alla conferenza stampa di presentazione, “potremmo trovare Piazza del Plebiscito, Via Arena alla Sanità o Corso Secondigliano ed anche prodotti tipici della tradizione napoletana come la pizza a portafoglio o il caffè con le tre C (Comm Cazz Coce)”.

Ci sarà spazio anche per le aziende locali che vorranno diventare partner di questa iniziativa, con i loro nomi che verranno inseriti sul game board o nelle tessere ‘Imprevisti’ e in quelle ‘Probabilità‘.

Quindi non ci resta che aspettare qualche mese e potremo giocare a questa edizione tutta napoletana e potremmo persino veder scritto il nome della strada dove abitiamo.

E magari Parco della Vittoria diventerà davvero Piazza Vittoria…

Emm. Pal.