Tutti i concerti di questa estate proposti da F2 Radio Lab

L’estate è forse il periodo ideale per unire la passione per i viaggi a quella per la musica, grazie ai festival organizzati – da giugno a settembre – in diversi paesi europei. Ce n’è per tutti i gusti, dal rock al reggae fino alla musica classica. Sicuramente un modo diverso per trascorrere le vacanze, magari organizzando un vero e proprio tour – italiano e/o europeo – come quello che F2RadioLab vi propone.

La prima tappa è quasi obbligata: lo Sziget Festival, il più grande festival d’Europa, tra i primi tre raduni al mondo giunto ormai alla XVIII edizione. Un evento unico nel suo genere che non è solo sinonimo di musica: è un festival multimediale, aperto ad ogni espressione artistica (teatro, installazioni, mostre, danza, rassegne video e cinematografiche, sport estremi, cucina internazionale), punto d’incontro di culture e tendenze disparate, un’immensa vetrina per artisti e artigiani provenienti da tutto il mondo.

Il Festival – noto anche come la “Woodstock sul Danubio” poiché ne eredita lo spirito di aggregazione pacifica – si svolgerà dal 9 al 16 agosto nella verdissima isola di Obuda, a due chilometri dal centro di Budapest. A calcare il main stage 2010 grandi nomi della scena internazionale: Iron Maiden, Faithless e la leggenda punk Bad Religion.

Si esibiranno inoltre: Muse, Kasabian, Ska-P, 30 Seconds to Mars e, novità di quest’anno, i torinesi Subsonica. Dal sito www.szigetfestival.it
è possibile acquistare anche pacchetti viaggio e pass camper per l’accesso alle aree appositamente predisposte.

Dall’Ungheria ci trasferiamo nel Regno Unito, meta di vacanze per ragazzi provenienti da tutta Europa e sede di alcuni tra i principali festival del vecchio continente.

A soli 25 minuti da Londra si svolgerà, dal 30 luglio al 1 agosto, il Sonisphere Festival presso il Knebworth Park. All’edizione 2010 parteciperanno Iron Maiden, Rammstein, Alice Cooper, Placebo, Skunk Anansie, Iggy & the Stooges e Papa Roach. È previsto un autobus "shuttle" gratuito dalla stazione di Stevenage, per tutte le informazioni: www.sonispherefestivals.com

Dal 27 al 29 agosto restiamo in Inghilterra per i Festival di Reading e Leeds, noti anche come Carling Weekend, dal nome dello sponsor. Grandi ospiti per quest’anno: Guns N’ Roses, Arcade Fire e Blink-182 come headliners, assieme a Queens Of The Stone Age, Paramore, Modest Mouse, Phoenix, NOFX, Lostprophets, Limp Bizkit ed LCD Soundsystem. www.readingfestival.com

Nel cuore della capitale britannica si svolgerà invece il L.E.D. (27 – 28 agosto – Victoria Park – Londra), una delle principali manifestazioni in ambito dance. La manifestazione offre anche l’opportunità di suonare come dj durante una delle due giornate, accanto a nomi come David Guetta, Leftfield, Aphex Twin, Soulwax. Per partecipare alla selezione bisogna compilare in form sul sito ufficiale e caricare uno showcase di venti minuti. Un consiglio: scrivete un testo convincente, nel quale spiegate perché volete partecipare all’evento. Chi vincerà, oltre al live set, avrà una percentuale sui biglietti venduti per la giornata dell’esibizione e venti biglietti in omaggio. www.ledfestival.net

Concludiamo il nostro tour britannico in Scozia per l’ Edinburgh International Festival. Fondato nel 1947 con l’intento di risollevare lo spirito di scozzesi, britannici ed europei dopo le tragedie della guerra, vede ogni estate persone provenienti da ogni angolo del pianeta radunarsi in questa splendida città per godersi tre settimane all’insegna dell’opera lirica, del teatro e della danza. Il Daily Telegraph lo ha definito "uno dei più grandi trionfi della vita britannica". Quest’anno artisti delle Americhe e del Pacifico si uniranno a quelli di Spagna, Olanda, Germania, Russia e Regno Unito per uno spettacolo unico. www.eif.co.uk/italian

Lasciamo quindi il Regno Unito per trasferirci sulle coste del Mediteranneo, in Spagna per l’esattezza, che ospiterà per la prima volta il più grande raduno reggae d’Europa: il Rototom Sunsplash.

Giunto alla XVII edizione il festival, purtroppo per noi italiani, quest’anno ha cambiato sede: dal Parco del Rivellino (Osoppo – Udine) a Benicàssim (Playa dels Terrers, vicino alla Escuela di Vela).

Dal 21 al 28 agosto la musica reggae sarà ovunque: di sera i concerti e la dancehall, nel corso della giornata dibattiti, incontri su musica reggae e cultura rasta, film e documentari, mostre fotografiche, corsi di percussioni, danza africana, capoeira e didjeridoo, meditazione e medicina alternativa. Inoltre team di animatori organizzano attività di intrattenimento per i numerosi bambini sempre presenti al festival. Più che una rassegna musicale, Rototom Sunsplash è una vera e propria vacanza. Aperti, giorno e notte, i bar e gli stand gastronomici che propongono drink e piatti di cucina da tutto il mondo, mentre nell’affollato mercatino dell’artigianato etnico si trovano gli stand dei più forniti negozi di dischi di tutta Europa. Da non dimenticare l’area dedicata al no profit. Inoltre un’anticipazione del Rototom sarà proprio in Italia, domenica 25 luglio durante Italia Wave Love Festival. www.rototomsunsplash.com

Veniamo quindi ai festival italiani, partendo naturalmente da Napoli che stasera e domani ospiterà la XIV edizione del Neapolis Festival, una due giorni di rock, elettronica e musica a 360 gradi: dall’ l’acid funk di Jamiroquai, ai beat di Fatboy Slim passando per la dimensione onirica di Yann Tiersen (autore di colonne sonore storiche come "Il favoloso mondo di Amelie" e "Goodbye Lenin" ) e l’energia dell’ex chitarrista dei Clash Mick Jones. www.neapolis.it

Per chi ama la musica rock altra tappa obbligata, da fissare per fine estate, è il Caserta Rock Fest. Democraticamente è stato il pubblico a scegliere la line-up tra una rosa di 17 "candidati", esprimendo quattro preferenze.Tra gli artisti selezionati: 24grana, Tre Allegri Ragazzi Morti, 24grana, Punkreas e Linea 77. (31 agosto-3 settembre www.casertarockfest.it/band.html)

Il 24 luglio saranno i Kings of Convenience a concludere uno dei festival estivi più interessanti d’Italia: “Ferrara sotto le Stelle”. Ogni anno, dal 1996, la splendida cornice di Piazza Castello e Piazza Municipale ospita un ricco calendario di appuntamenti che spaziano all’interno di tutta la musica contemporanea, senza alcuna restrizione di genere. Ospiti quest’anno Paolo Nutini, Carly e Liam Gerner il 17 luglio, il 18 Micah e P. Hilson. www.ferrarasottolestelle.it

È invece ancora in via di aggiornamento il programma del famoso Goa Boa di Genova, festival trainante della world music giunto all’XI edizione. www.goaboa.net/home

Dalla Liguria passiamo in Toscana, infatti Livorno ospita proprio in questi giorni il palco principale dell’Italia Wave Love Festival, ex Arezzo Wave. Nato nel 1987 (collocato prima nella fortezza aretina, poi in un campo militare e infine nello Stadio Comunale) si appresta a diventare una delle aree di maggior richiamo della nuova area festivaliera di Livorno. Ogni serata viene aperta da una band emergente, per poi lasciare spazio ad artisti nazionali ed internazionali. Ad esibirsi quest’anno Daniele Silvestri e Modena city rambles il 21 luglio, Editors e Groove armada il 22 e Faithless il 23.

“Distillare e condensare, sguardi diversi e differenti, molteplici ed unici, ammicanti e sfacciati, alchimia della musica, dal vinile al lap top” sono invece i propositi dell’Elettrowave, il palco di Italia Wave dedicato alla musica elettronica e alle arti digitali con ospiti internazionali ed italiani e i vincitori del concorso nazionale Elettrowave Challenge (categorie: audio/video, dj, vj). Per il programma completo: www.italiawave.com

Paolo Nutini, Simply red e Placebo sono invece alcuni degli artisti che parteciperanno ad uno dei festival più ricchi e frequentati, dai nomi forse ineguagliabili: il Lucca summer festival. Era stato Bob Dylan ad inaugurare la manifestazione nel 1998, seguito da George Benson e da uno spettacolo che mischiava rock e musica latina, con tanto di Tito Puente e Joe Cocker. Il successo di pubblico delle edizioni successive ha dato agli organizzatori la possibilità di invitare artisti come Herbie Hancock, James Taylor, Norah Jones, Branford Marsalis, Rod Stewart, Neil Young, Burt Bacharach, Peter Gabriel, Ennio Morricone e Leonard Cohen. ll Summer Festival si svolgerà (fino al 27 luglio) all’interno del centro storico di Lucca in Piazza Napoleone. www.summer-festival.com

Nel nostro itinerario non può mancare la Capitale, che ospita alcuni tra i festival più importanti d’Italia:

Il Roma Rock Festival (fino al 30 luglio) all’Ippodromo delle Capannelle, che ha visto in passato avvicendarsi artisti del calibro di Ben Harper, Peter Gabriel, Tori Amos e Jamiroquai. www.rockinroma.com

Nella splendida cornice di Villa Ada si svolgerà, fino al 10 agosto, “Roma Incontra il Mondo”. Un programma denso di eventi e di ospiti internazionali, dalla Luisiana all’Australia passando per Napoli. www.villaada.org

Infine una delle rassegne più interessanti dell’estate romana – e non solo – è Luglio Suona Bene, ospitata da qualche anno all’Auditorium Parco della Musica (Roma). Potete trovare il programma completo al seguente link: www.auditorium.com/lugliosuonabene/page_festival_list

Buone vacanze da F2RadioLab

V. C.