Nanochallenge: premiare l’innovazione

Fa tappa anche a Napoli, presso l’aula Scipione Bobbio della Facoltà d’Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, in Piazzale Tecchio 80, dalle ore 10 del 4 luglio, la settima edizione dello road show nazionale di presentazione del Nanochallenge and Polymerchallenge 2011, la competizione internazionale che premia i migliori progetti innovativi e di business nel settore delle nanotecnologie e dei materiali polimerici e compositi.

L’evento, organizzato dai distretti tecnologici IMAST e Veneto Nanotech, in collaborazione con Intesa Sanpaolo Start-up Initiative, si propone di coinvolgere gli appassionati di nanotecnologie e di materiali polimerici, studenti, ricercatori, dottorandi, imprenditori e chiunque intenda realizzare tecnologie o prodotti potenzialmente commercializzabili, nella creazione di nuove realtà imprenditoriali fortemente innovative, preparandole al confronto con il mercato e offrendo loro la possibilità di presentarsi a potenziali investitori e partner industriali.

La competizione mette in palio premi del valore complessivo di 600mila euro:

  • Un Gran Premio da 300mila euro per il miglior progetto nel settore delle nanotecnologie;
  • Un altro premio da 300mila euro riservato al miglior progetto sviluppato nel settore dei materiali compositi e polimerici;
  • Inoltre, i vincitori avranno la possibilità di trascorrere il periodo di incubazione presso uno dei due distretti, utilizzandone servizi, consulenze e infrastrutture tecnologiche e multimediali;
  • Premi in denaro per investimenti di seed-capital;
  • Supporto manageriale allo sviluppo del prodotto ;
  • Possibilità di ampliamento della propria rete di contatti.

Le modalità per partecipare alla gara e ulteriori dettagli tecnici verranno forniti nel corso della presentazione che farà seguito ai saluti del Professore Piero Salatino, preside della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e del Professore Domenico Acierno, del Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e della Produzione dell’Università di Napoli Federico II.

Evelina Milella, direttore generale e ad di IMAST Scarl, presenterà la competizione e Roberta Profeta, dell’Ufficio di Promozione della Ricerca, illustrerà il ruolo di Intesa SanPaolo .

A seguire il dottore Salvatore Iannace e il dottore Enzo Di Maio del team di Hypucem, start up vincitrice nel settore dei polimeri e materiali compositi dell’edizione 2007, porteranno la loro testimonianza e descriveranno le attività realizzate nel settore oggetto di discussione.
Il Professore Nicola Mazzocca, Delegato del Rettore per il trasferimento tecnologico dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, infine concluderà l’evento.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul portale della competizione.


polymerchallenge@imast.it
info@nanochallenge.com
www.nanochallenge.com

G. P.