E45 Fringe: il teatro che attraversa l’Europa

Una Napoli all’insegna della cultura e del teatro: dopo l’inizio della quarta edizione del Napoli Teatro Festival Italia, la lista degli eventi teatrali si infittisce e si arricchisce con il cartellone del E45 Napoli Fringe Festival, giunto quest’anno alla terza edizione. Il Fringe trasporterà Napoli nel cuore dell’Europa: la strada da cui prende il nome, infatti, attraversa praticamente tutto il nord Europa unendo culture, tradizioni e linguaggi diversi. Questo è il concetto del Fringe: unire. Basti pensare che i sedici spettacoli in programma sono stati selezionati attraverso un bando di concorso coordinato da Interno5 a cui hanno partecipato compagnie ed artisti provenienti da tutto il mondo.

Quest’anno, poi, una novità: si è organizzato anche un Dopo Fringe. Si è iniziato ieri, 30 giugno, al Lanificio 25, con una “Happy Trash Night”.

In programma per questo fine settimana tre spettacoli: “Soluzione parziale a problema transitorio” che andrà in scena stasera alle 19 al Ridotto del Mercadante. Si prosegue con alle 21.30 al Teatro Sannazaro con la compagnia Motus di Siena che presenta lo spettacolo “Rendez-vous, Volevo incontrarti ma…c’è sciopero dei mezzi, ho perso il cellulare e non so neppure chi sei!”, uno spettacolo sull’incomunicabilità dell’era virtuale.

Contemporaneamente alle 21 a Galleria Toledo, alle 21.30 e alle 22.00, 22.30 e 23.00, le prime 4 rappresentazioni della performance per 15 spettatori per volta della durata di 25 minuti, In_Scatola_Azione.

S.G.M.