Gulunap: un ponte tra Napoli e l’Uganda

Sono passati sette anni da quando, nel 2004, a Gulu, in Uganda, è stata inaugurata la facoltà di Medicina e Chirurgia, grazie al progetto Gulunap, realizzato dall’Università Federico II, in collaborazione con l’Università di Gulu e il Comune di Napoli e col patrocinio della Provincia di Napoli.

I primi 40 medici si sono laureati nel 2010 e ad oggi sono 102 i giovani che hanno conseguito il titolo presso la giovanissima facoltà.

Il corso di studi ha una durata di 5 anni, più un anno di internato. L’obiettivo primario è quello di formare medici in grado di rispondere ai bisogni della comunità locale, di erogare cure primarie, enfatizzando prevenzione ed approccio terapeutico integrato.

Gulunap è un progetto internazionale di ateneo, nato per ridare speranza ad una regione devastata da 25 anni di guerra del Lord Resistance Army. Una guerra che ridusse più di un milione di persone nei campi profughi, in condizioni disumane. Il primo passo fu, appunto, la realizzazione di una facoltà di Medicina e Chirurgia, nella convinzione che l’educazione medica fosse un importante investimento per il futuro.

L’esigenza di compiere con successo un percorso di lunga durata, con scambio di conoscenze e competenze tra contesti socioculturali profondamente diversi, ha imposto la realizzazione di una rete allargata di cooperatori italiani ed internazionali.

Negli anni sono stati fatti grossi passi in avanti, con la costruzione di edifici, biblioteche, laboratori, reti informatiche, case per studenti.

In questi giorni il Senato Accademico e il Consiglio d’Amministrazione della Federico II hanno rinnovato, per i prossimi tre anni, il progetto Gulunap, questa volta con l’intenzione di realizzare la Facoltà di Agraria e di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali.

Di recente sono stati avviati scambi di professori, lettori e dottorandi, che contribuiranno, oltre al trasferimento di saperi, alla realizzazione di nuovi laboratori ed alla formazione specialistica di giovani anche con programmi di Master e PhD di Unina.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.gulunap.unina.it