“Amaré divesa” mostra fotografica di Maurizio Cimino

Nell’ambito del convegno internazionale The Price of Roma Integration, tenutosi lo scorso 10 aprile,  nato da uno scambio tra il Dottorato in Sociologia e ricerca sociale e la Scuola Nazionale di Scienze politiche e Pubblica Amministrazione dell’Università di Bucarest, incentrato sulla problematica della integrazione sociale ed economica dei Rom, è esposta la mostra fotografica di Maurizio Cimino “Amaré divesa”che comprende cinque stampe piezografiche in bianco e nero di grande formato.

La ricerca fotografica di Cimino sul popolo del vento è iniziata nel 2003 in un accampamento Rom situato alle spalle del carcere di Secondigliano e prosegue verso altri paesi del mondo dove ci sono piccole e grandi comunità gitane: la Romania, la Francia, il Portogallo, l’Argentina. Il viaggio continua, latcho drom.

La mostra è tuttora presente presso Dipartimento di Scienze Sociali.