Spalle alla Città, personale di Claudio Bissattini

Ideata da Fabio Cozzi, a cura di Marco Di Capua e organizzata dalla Galleria Michelangelo di Roma, la mostra personale di Claudio Bissantini, professore e pittore romano, ha lo scopo di analizzare il rapporto del singolo individuo con il proprio passato e il suo continuo dipendere dal presente.

Architetture fluttuanti dialogano con lo spazio, raccontandoci del presente e del passato, ma anche del prossimo futuro, reso dalla sua poetica dedicata al riciclaggio”.

Oggetti d’uso quotidiano come sedie, ombrelli, rifiuti, ma anche copertoni di automobili e pezzi di ferro sono privati della loro funzionalità per diventare “portatori di altri significati e valori”. Si tratta di lavori di grandi e medie dimensioni che sottolineano il passato in continuo intrecciarsi con il presente dando al visitatore la possibilità di osservarlo da diversi punti di vista.

“Attraverso il taglio fotografico di queste immagini, rese con colori forti, tonalità e chiaroscuri accentuati, l’artista priva anche le forme della loro intrinseca oggettività che di conseguenza acquistano una funzione evocatrice per farci riflettere sul nostro destino in questa nostra [ ... ] società dei consumi, dove tutto appare lucido, razionale, preordinato”.

La mostra si terrà dal 26 marzo al 4 aprile 2013, presso le Sale I e II del Castel dell’Ovo.

Rob. Pag.