“I viaggi di Valentina”. L’arte di Crepax in mostra a Napoli

In occasione del decennale della scomparsa di Guido Crepax, uno dei più grandi fumettisti italiani, la Galleria Nuages di Milano e l’Archivio Crepax in collaborazione con il Comicon danno il via alla mostra “I viaggi di Valentina”, a Napoli dal 22 febbraio al 3 aprile presso la galleria HDE di Piazzetta Nilo, 7.

In esposizione 31 tavole originali tratte da alcune delle storie dell’affascinante Valentina, tra le quali Caduta angeli (1973), La mangiatrice di tempo (1975), Osservazione acuta (1989), Il falso Kandinsky (1991).

Valentina è il personaggio più noto di Guido Crepax, una vera e propria icona del fumetto italiano degli anni ’60.

Ispirata dall’attrice e femme fatale del cinema muto Louise Brooks, Valentina Rosselli o più semplicemente ‘Valentina’, debutta nel 1965 sulle pagine di “Linus”, la più importante rivista di fumetti italiana, come personaggio secondario, ma diventa ben presto l’eroina principale della matita di Crepax.

Bellissima e sensuale, indipendente e affascinante, Valentina è forse l’unico personaggio della storia del fumetto italiano di cui sappiamo tutto, al punto di vedere la sua carta d’identità: è nata il giorno di Natale del 1942, fa la fotografa e ha problemi reali, come l’anoressia, incubi e deliri immaginari.

La serie di fumetti e i libri di Valentina sono rinomati per il sofisticato disegno di Crepax e per la trama psichedelica e sognante, connotata da una forte dose di erotismo.

Per tutti gli amanti del fumetto la mostra è un’occasione da non perdere.

Galleria HDE, Piazzetta del Nilo 7 Napoli. Orario di apertura: dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, ingresso libero. Info 081 552 3005.

Ros. Mar.