A Napoli l’arte non va in vacanza

I consigli di F2 Radio Lab sulle mostre visitabili a Napoli per chi ha deciso di restare in città per la vacanze.

Uno di questi è “7 pollici e…45mani d’artista” che si svolgerà al PAN dal 14 luglio al 9 settembre, una mostra in cui saranno esposte opere di diverse categorie, pitture, fotografia, disegno fatte da 45 artisti ispiratisi alle cover dei vecchi vinili, su di un supporto “disco” della di 7 pollici.

Inoltre, durante l’evento d’apertura del 14 luglio, gli artisti realizzeranno una performance.

Di tutt’altra natura, alla Certosa di S.Martino, si sta svolgendo, e continuerà fino al 10 settembre, un’inedita sfilata di soldatini raffiguranti l’Esercito italiano del 1860-70.

Un esercito di carta:arrivano i piemontesi” è il nome dell’esposizione di questi 500 piccoli acquerelli sagomati raffiguranti membri dell’esercito in uniforme originale dell’epoca.

Ritornando al PAN, fino al 4 settembre, saranno fruibili al pubblico circa un centinaio di opere fatte con materiali “ultrapoverissimi” di Riccardo Dalisi in una raccolta dal nome: “I gioielli sostenibili”.
L’idea di sostenibilità è perpetrata dalla perfomance, nel giorno d’inaugurazione il 17 luglio, durante la quale l’autore realizzerà delle sagome in cartone riciclato che successivamente verranno vendute all’asta ed i soldi ricavati saranno devoluti per il progetto “Paestumanità” di Legambiente.

Nella cornice monumentale di San Severo al Pendino su via Duomo, invece, sono visibili mille scatti di 10 fotografi partenopei che hanno immortalato la città di Napoli in tutti i suoi affascinanti luoghi ed i suoi abitanti.

Il titolo della mostra ci dice già tutto: “Napoli: vita, morte e miracoli” fino al 31 luglio.

Mentre nella sala Carlo V del Maschio Angioino è allestita un’altra mostra fotografica, fino al 31 agosto, dal titolo: “Mi chiamo Amir e questa è la mia storia”. Si cerca di affrontare il delicato tema dell’integrazione dei migranti attraverso il servizio fotografico della vita di Amir appunto.

L’evento cult di questa estate sarà la mostra che si terrà alla Nea Gallery di piazza Bellini, Mirabili Fantasie dal 19 luglio al 30 settembre.

Nello spazio espositivo ci saranno opere di Pollock, Mirò e Fontana che avranno come tratto distintivo il tema dell’avanzamento.

La mostra è curata da Pasquale Lettieri, mentre Peppe Capasso durante l’opening introdurrà un’azione di teatro minimo della “Didone abbandonata”.

M. E. S.