Concorso video-fotografico per “Rappresentare l’omofobia”

Un concorso video-fotografico per “Rappresentare l’omofobia”, e sensibilizzare la collettività sulle conseguenze di comportamenti discriminatori nei confronti delle persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender).

Il concorso è stato indetto nell’ambito del convegno “Sessualità e diritti LGBT – Nuove frontiere per la cittadinanza lesbica, gay, bisessuale e trans nella società etero sessista” che si terrà il 19 al 20 aprile presso la BRAU, la biblioteca universitaria.

È aperto a tutti, sia appassionati che professionisti, di tutte le nazionalità, che abbiano compiuto la maggiore età. Sono ammesse foto e video inediti in formato digitale, bianco e nero o colori. Che racconteranno, ritrarranno le violenze verso il mondo omosessuale.

Il termine per l’invio del materiale è il 16 aprile 2012. Il premio, di cinquecento euro, verrà consegnato il 19 aprile da un membro della giuria, composta da Enrica Amaturo, Direttore Dipartimento di Sociologia dell’Università di Napoli Federico II, Anna Lisa Amodeo, Docente dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Fabio Corbisiero, Coordinatore scientifico del Convegno “Sessualità e Diritti lgbt”, Ida Palisi, direttore di “Napoli città sociale”, Lello Savonardo, Coordinatore Osservatorio Giovani, Università Federico II, Eduardo Scotti Giornalista de “La Repubblica”.

L’opera vincitrice sarà inviata alla selezione dei prodotti di comunicazione sull’omofobia e transfobia del progetto europeo “Hermes – linking network to fight sexual and gender stigma – Daphne III Programme”.

Per maggiori informazioni scarica il bando